Korekané – Associazione Culturale
Sede Legale: via Simbeni, 2d - 47921 Rimini
Sede Operativa: Area K Via Popilia, 45b - 47921 Rimini

info@korekane.com - Cf e PI 03198470407

 

Workshop teatrale con Oscar De Summa
20 e 21 luglio c/o Area K (Rimini)

 

 

 

L'associazione Korekané in collaborazione con il Festival Le Citta' Visibili inaugura le attività nella sua nuova sede ospitando il workshop di Oscar De Summa "Nelle regole del quadrato", il workshop è rivolto ad attori ed aspiranti attori. I partecipanti saranno invitati a partecipare alla serata di spettacolo "La Sorella di Gesù Cristo" che Oscar De Summa presenterà all'interno del Festival Le Città Visibili il 22 Luglio alle ore 21.30 all'ex Macello di Rimini (via Dario Campana, 71).

QUANDO: venerdì 20 luglio dalle 14 alle 20 e sabato 21 luglio dalle 10 alle 16
DOVE: Area K, via Popilia 45b Rimini
POSTI LIMITATI: inviare la propria partecipazione entro il 15 luglio via mail a info@korekane.com con oggetto Workshop Oscar De Summa
COSA PORTARE: abiti da lavoro e un breve brano a memoria tratto dal Prometeo

Nelle regole del quadrato
Partendo dall’assunto che il palcoscenico è uno dei luoghi dove può manifestarsi l’invisibile, il sacro, cercheremo attraverso questo stage di studiare le minime condizioni necessarie perché tale manifestazione avvenga. Ci rendiamo subito conto che l’invisibile o il sacro è preesistente alla forma ma che di questa necessita per manifestarsi. Portato sul piano musicale potremmo dire che la musica è preesistente allo strumento ma solo quando incontra questo strumento si producono delle vibrazioni percepibili e comunicabili. Diventa quindi indispensabile eliminare le resistenze, i pregiudizi, le idee per creare il vuoto necessario affinché possa rivelarsi una verità. Una parola questa necessariamente ambigua soprattutto in un luogo deputato all’artificio eppure condizione necessaria a chè il teatro possa succedere. Ci concentreremo sulla presenza sulla scena, sul lavoro in gruppo nella sua dimensione di organismo e ci concentreremo ancora sulla cellula minima dello scambio relazionale per studiare la tessitura invisibile che lega i 2 attori-interpreti e come la parola non è semplicemente detta ma diventa un’azione concreta.
Tutto questo naturalmente ponendo l’accento che tutto è un gioco, un semplice organico serio gioco a cui partecipiamo.
Il laboratorio avrà come base di riferimento la figura di Prometeo per questo è necessario che i partecipanti imparino a memoria un breve brano tratto dal Prometeo.

Oscar De Summa
Formatosi alla scuola di teatro della Limonaia presso il Laboratorio Nove con Barbara Nativi, si specializza con 2 corsi di « Alta formazione per attori » di Polverigi e di Milano(ricordiamo tra gli altri insegnanti Marco Martinelli, Adriana Borriello,Mohamed Driss, Laura Curino,Gabriele Vacis, Thierry Salmon). Frequenta vari stage di Claudio Morganti, Alfonso Santagata prima e di commedia dell’arte con Antonio Fava dopo. Da subito affianca al lavoro di attore presso diverse compagnie (ricordiamo “La scena del consiglio” di Claudio Morganti e Renata Molinari; “L’ora di tutti” di Maria Corti regia Pamela Villoresi; “Satelits Obscens” Fura del Baus; “ Miles Gloriosus” di Plauto regia Marinella Anaclerio; “Mercante di Venezia” con la regia di Massimiliano Civica , premio Ubu 2009 per la regia, “premio Vittorio Mezzogiorno” agli attori ) con quello di autore e regista ( “Diario di Provincia”; “Hic Sunt Leones”; Riccardo III; Selfportrait”, pubblicato dalla Minimun fax nella raccolta “Senza corpo. Voci della nuova scena italiana” a cura di Debora Pietrobono). Negli ultimi anni ha sviluppato il suo percorso in 2 diverse direzioni; il progetto “contemporaneamente Shakespeare” che prevede la messinscena di opere del bardo per una fruizione popolare e di ricerca, ricordiamo “ Riccardo III” “Amleto a pranzo e a cena”, “un Otello altro” , Riccardo III e le regine”. E dall’altro lato il lavoro di autore. Da segnalare la trilogia della provincia che ha ricevuto riconoscimenti nazionali di pubblico e di critica: “diario di provincia”, “stasera sono in vena” ( finalista premio ubu 2015, finalista premio rete critica, premko Cassino off); “la sorella di Gesucristo”. La trilogia ha ricevuto il premio rete critica 2016, il premio Anct Hystrio 2016 e il premio Mariangela Melato 2017. Attualmente lavora ad un ad nuova trilogia che rivisità archetipi delle tragedie greche nel contemporaneo. Ricordiamo “La Cerimonia” prodotta e distribuita dal Metastasio di Prato.


Per informazioni ed iscrizioni:
Korekané - tel. 0541.743744 - 347.2612981 - info@korekane.com